Servizi

Formazione

La nostra offerta di corsi di formazione copre molteplici aree tematiche legate al mondo del business e della sicurezza sul lavoro. Un’opportunità per acquisire tutte le competenze di cui le aziende hanno bisogno per adattarsi a un mercato in evoluzione e diventare sempre più competitive. Per andare incontro alle esigenze di aziende e dipendenti, i corsi sono erogati in presenza o a distanza, tramite piattaforma di e-learning.

 

L’offerta formativa di Interporto Bologna SpA comprende:

    • Corsi di formazione su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
    • Formazione su economia circolare e gestione dei rifiuti
    • Corsi su soft skills e clima aziendale
    • Business English
    • Corsi di italiano per stranieri
    • Logistica e trasporti internazionali
    • Privacy
    • Supply chain e procurement
    • D.lgs 231
    • Amministrazione e buste paga

Se cerchi un corso che non c'è, contattaci e lo organizzeremo! 

Italiano per principianti (A1)

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 365,00 + IVA

Programma

 

Comprendere brevi testi di tipo descrittivo e informativo

Parole e frasi per: salutare, presentarsi, parlare brevemente al telefono, chiedere e dare informazioni personali, descrivere oggetti, ambienti e persone in ambito quotidiano, raccontare al presente, compilare un formulario con i propri dati anagrafici

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

 

Durata

32 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docente in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Maggio 2021 – Due lezioni a settimana da 3 ore ciascuno

Data di attivazione 3 giugno 2021 ore 9-12

Italiano base (A2)

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 365,00 + IVA

Programma

 

Comprendere testi articolati di tipo descrittivo e informativo

Parole e frasi per: parlare di sè, fornire e ricevere informazioni personali, descrivere situazioni, stati emotivi, ambienti e persone, raccontare al presente, al passato e al futuro, scrivere e-mail molto semplici, messaggi brevi o piccole note

 

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

Durata

32 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docente in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Aprile 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 12 Aprile 2021  ore 9-12

Lingua Inglese – Livello base

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 410,00 + IVA

Programma

 

Lessico e forme grammaticali utili per: salutare e presentarsi; chiedere e fornire informazioni; effettuare prenotazioni; fare acquisti; parlare di argomenti elementari legati alla vita quotidiana; chiedere un permesso; dare suggerimenti; dire / chiedere a qualcuno di fare / non fare qualcosa; offrire; accettare; rifiutare

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

 

Durata

36 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docente in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Marzo 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 1 Marzo 2021 ore 14-17

Lingua Inglese – Livello intermedio

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 410,00 + IVA

Programma

 

Lessico e forme grammaticali utili per: descrivere situazioni ed avvenimenti, parlare di sè, descrivere aspetti del passato e del contesto, sostenere una breve conversazione telefonica e un colloquio di lavoro, esprimere pensieri ed emozioni individuali.

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

Durata

36 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docente in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Maggio 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 3 maggio 2021 ore 14-17

Conversazione in lingua inglese

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 180,00 + IVA

Programma

 

Esercitazioni sulle funzioni comunicative utili per: fornire e comprendere indicazioni; usare il telefono al fine di chiedere informazioni e fissare appuntamenti; leggere e sintetizzare testi complessi e materiale informativo, anche tecnico, scientifico o argomentativo; produrre report e partecipare a meeting di lavoro con contenuti tecnici specifici; apprendere vocaboli e forme idiomatiche

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

Durata

16 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docente in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Ottobre 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 25 Ottobre 2021 ore 9-12

Business English

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 275,00 + IVA

Programma:

Lessico e forme grammaticali utili per: partecipare a conversazioni su argomenti conosciuti, parlare dei propri gusti, preferenze, opinioni, stile di vita personale e professionale, progetti

Topic; I settori economici e i settori aziendali.

Presentare se stessi e la propria azienda; Scrivere una email di lavoro

Fare e ricevere telefonate di lavoro; Organizzare viaggi di lavoro

Partecipare a meeting in presenza e online; Gestire le richieste e i reclami – Negoziare; Scrivere un report

Destinatari: Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione: Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi

Durata: 24 ore

Attestato: Attestato di frequenza

Test: Non è previsto test di verifica

Fornitore: Futura

Materiale fornito: Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docente in formato elettronico

Periodo di svolgimento: Settembre 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 20 Settembre 2021 ore 9-12

 

 

 

 

Strumenti  per l’amministrazione del personale e la busta paga

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 410,00 + IVA

Programma

 

La busta paga e i suoi elementi;

Comunicazioni telematiche;

Rapporti con INAIL, Centro per l'Impiego, INPS e Agenzia delle Entrate;

Adempimenti previdenziali e assistenziali ad altre casse;

Anagrafiche informatizzate: aziendali e dipendenti;

Tipologie di contratti di lavoro;

Il trattamento delle assenze dal lavoro;

Elaborazione del cedolino paga tramite applicativo specifico;

Modello F24;

I dichiarativi soggetti ad invio telematico: denunce mensili UniEmens, autoliquidazione INAIL, modello CU, modello 770, comunicazioni per la ricezione del 730/4;

La PEC;

La privacy e la tutela dei dati;

Elementi di GDPR.

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto e Centergross, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

Durata

36 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura Soc. Cons.r.l

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docenza in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Maggio 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 10 maggio 2021 ore 9-12

Contabilità – Corso avanzato

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 480,00 + IVA

Programma:

La contabilità in base al Codice Civile ed al fisco. Le scritture contabili. Registro beni ammortizzabili. Vidimazione dei libri e registri;

La contabilità in partita doppia. I valori finanziari ed economici. Compilazione della prima nota cassa;

Compilazione libro giornale e scheda mastro;

Cenni sulla redazione del bilancio di esercizio. Apertura conti, acquisti e vendite, rilevazione salari, stipendi e contributi;

Regolamento periodico dell'IVA, importazione merci, plus/minusvalenze.

Fatturazione elettronica

Destinatari: Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto e Centergross, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione: Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

Durata: 42 ore

Attestato: Attestato di frequenza

Test: Non è previsto test di verifica

Fornitore: Futura

Materiale fornito: Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docenza in formato elettronico.

Periodo di svolgimento: Marzo 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 25 Marzo 2021 ore 9-12

 

 

 

Documenti commerciali

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 275,00 + IVA

Programma

 

Riconoscimento, elaborazione e redazione delle varie tipologie di documenti cartacei e digitali quali lettere/mail, ordini, documenti di trasporto e fatture nel ciclo passivo e attivo.

Lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche.

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto e Centergross, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

Durata

24 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docenza in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Giugno 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 7 giugno 2021 ore 14-17

Fondamenti di contabilità

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 410,00 + IVA

Modalità di erogazione

Corso in video conferenza

Programma

 

L'IVA e le operazioni soggette a IVA;

Le aliquote IVA; il volume d'affari; l’imponibile; l’IVA detraibile e indetraibile;

Le dichiarazioni all'Agenzia delle Entrate: inizio e cessazione di attività;

Fatture, ricevute fiscali, scontrini e documenti fiscali in genere;

Vidimazione e tenuta dei registri obbligatori: acquisti, fatture, corrispettivi, libro giornale, inventari, partitari, prima nota cassa;

Le scadenze IVA: liquidazioni mensili e trimestrali;

Tenuta, stampa e conservazione dei registri e dei documenti obbligatori;

Il registro dei beni ammortizzabili. La dichiarazione annuale IVA, sanzioni.

PEC, SPID, Cassetto fiscale

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

Durata

36 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docenza in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Maggio 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione: 5 febbraio 2021 ore 14-17

Excel base

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 410,00 + IVA

 

Modalità di erogazione

Corso in video conferenza

Programma

 

Il foglio di lavoro; Strumenti di collaborazione; Formattazione

Tipi di dati; Tabelle; Formule e Funzioni; Ordinamenti e filtri

Analisi dei dati; Grafici; Stampa

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto e Centergross, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi

Durata

36 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Costo

410,00€ + iva

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docenza in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Settembre 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione 16 Settembre 2021 ore 14-17

Excel avanzato

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 180,00 + IVA

Programma

 

Utilizzare Excel per: formattare celle e fogli di lavoro; gestire i dati attraverso funzioni, formule e grafici; utilizzare tabelle, ordinamenti, filtri, scenari

Servirsi delle funzionalità avanzate: assegnare il nome a celle e intervalli; incolla speciale; modelli; macro; revisioni e tracciamento delle modifiche; confronto e unione di fogli di lavoro; protezioni e password; possibilità di visualizzazione delle formule

Destinatari

Il corso è rivolto al personale dipendente delle aziende afferenti Interporto, interessate alla specifica tematica.

Metodologie di formazione

Il corso è svolto in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorendo la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza

Durata

16 ore

Attestato

Attestato di frequenza

Test

Non è previsto test di verifica

Fornitore

Futura

Materiale fornito

Ai partecipanti saranno fornite le dispense predisposte dalla docente in formato elettronico.

Periodo di svolgimento

Ottobre 2021 – Due lezioni a settimana

Data di attivazione 28 ottobre 2021 ore 14-17

Introduzione al Trasporto merci e Logistica 

MODALITA': Webinar

COSTO: € 150,00 + IVA

Il trasporti merci e la logistica rappresentano settori aziendali sempre più determinanti per il raggiungimento degli obiettivi aziendali. La duttilità nel rispondere prontamente alle esigenze del mercato, ne pone in risalto il valore strategico nell’ambito del processo di sviluppo delle imprese.
Il corso si pone l’obiettivo di trasferire competenze di base necessarie per comprendere le dinamiche del movimento delle merci.

Trasporto stradale:
Trasporto in Conto Proprio Trasporto Conto Terzi
Tipologie dei mezzi di trasporto su strada e relative caratteristiche tecniche
Unità di carico: i SMR i TEU varie tipologie
Caratteristiche e normative di riferimento del trasporto a temperatura controllata e del trasporto ADR
Il carico di un veicolo
Il calcolo dell'ingombro effettivo
Il calcolo dell'ingombro commerciale

Definizione di Logistica:
La sua evoluzione nel tempo
Dentro e fuori dal cancello
Logistica industriale - commerciale - integrata
Obiettivi della logistica
Logistica quale strumento organizzativo

DOCENTE: Dott. Paolo Volta

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 7

DURATA: 4 ore

DATA: 2 febbraio 2021, 9.30 - 13.30

Il Trasporto Internazionale - Extra UE

MODALITA': Webinar

COSTO: € 150,00

Settore fondamentale dell’economia e per l’economia, i trasporti coinvolgono una complessa rete di aziende private ed enti pubblici in grado di fornire beni e servizi ai cittadini e alle imprese. Sono importanti per la competitività commerciale, poiché disponibilità, prezzo e qualità dei servizi di trasporto hanno implicazioni determinanti sui processi di produzione. Il corso nell’ambito degli scambi commerciali Extra UE analizza la normativa vigente, le triangolazioni extra UE nonché le nuove regole della Brexit 2021.

La territorialità dell’IVA
Le cessioni all’esportazione e le importazioni (normativa Iva e doganale)
La prova dell’esportazione – adempimenti ed obblighi
Triangolazioni extraUE
Brexit: nuove regole 2021

DOCENTE: Dott. Mauro Di Curzio; intervento del dott. Paolo Volta

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 7

DURATA: 4 ore

DATA: 23 febbraio 2021, 9.30 - 13.30

Il Trasporto Internazionale - Intra UE

MODALITA': Webinar

COSTO: € 150,00

In un mercato sempre più europeo è fondamentale conoscere il corretto funzionamento dell’IVA intracomunitaria, la gestione delle prove di conferma consegna merce, le normative fiscali aggiornate sull’argomento e le procedure relative alle triangolazioni dove sono coinvolti almeno tre soggetti economici diversi.
Il corso fornisce ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti fondamentali per comprendere le problematiche e gestire l’organizzazione della movimentazione dei beni e delle spedizioni in ambito europeo.

Le operazioni intracomunitarie (acquisti e cessioni)
La prova delle cessioni intraUE
Quick fixes Iva 2020
Cessioni a catena e triangolazioni
INTRASTAT e VIES (novità)

DOCENTE: Dott. Mauro Di Curzio; intervento del dott. Paolo Volta

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 7

DURATA: 4 ore

DATA: 2 marzo 2021, 9.30 - 13.30

La Supply Chain

MODALITA': Webinar

COSTO: € 150,00 + IVA

Per supply chain o catena di approvvigionamento si intende il processo che permette di portare sul mercato un prodotto o servizio, trasferendolo dal fornitore fino al cliente.
Una supply chain efficiente e ben organizzata comporta un grande vantaggio competitivo, in quanto consente di ottimizzare le risorse a disposizione, evitare gli sprechi ed essere più veloci nel soddisfare le richieste dei clienti. Il corso permette di acquisire una visione d'insieme dei processi logistici d’impresa.

Supply chain
Logistica quale strumento organizzativo
L’evoluzione nella gestione dei processi
Il servizio al cliente
I costi logistici
La misurazione delle prestazioni (KPI)

Scelta del vettore
L’outsourcing perché terziarizzare: pro e contro

Incoterms
Una visione d’insieme delle diverse condizioni di resa delle merci

DOCENTE: Dott. Paolo Volta

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 7

DURATA: 4 ore

DATA: 30 marzo 2021, 9.30 - 13.30

La responsabilità assicurativa e i contratti di trasporto

MODALITA': in presenza, presso l'Interporto di Bologna, Palazzina Doganale

COSTO: € 380,00 + IVA

Il corso si pone l’obiettivo di illustrare le “Responsabilità” conseguenti a perdite o danni sofferte dalle merci trasportate e di cui debba rispondere l’impresa alle quale tali merci sono state affidate per la spedizione od il trasporto. Il corso propone altresì una approfondita trattazione delle problematiche concernenti il trasferimento di cose. In tale ottica, saranno esaminate le norme di diritto concernenti al contratto di trasporto, di spedizione, e di appalto, con riferimento agli obblighi delle parti.

Ramo Trasporti assicurazioni
"danni"
"responsabilità
Vettoriale
Fatturato noli
Globale trasporti
All Risk

Specifiche contrattuali
I massimali per veicolo e per sinistro rispettivamente per i trasporti nazionali e per i trasporti internazionali
la convenzione CMR

Incoterms
Analisi delle diverse condizioni di resa delle merci. Come differiscono dal punto di vista di costi e rischi a carico di mittente e destinatario

Tutela legale
Gestione del sinistro

Il contratto di Trasporto
Normativa di riferimento
Il contratto di trasporto
Obblighi e responsabilità delle parti

Il contratto di Spedizione
Normativa di riferimento
Obblighi e responsabilità delle parti

Il contratto di Logistica
Normativa di riferimento
Obblighi e responsabilità delle parti

Il contratto di Appalto
Normativa di riferimento
Obblighi e responsabilità delle parti
Confronto tra le varie tipologie di contratti

DOCENTE: Dott. Paolo Volta

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 7

DURATA: 8 ore

DATA: 8 giugno 2021, 9.00 - 18.00

 

Il Controllo di gestione delle imprese di trasporto

MODALITA': in presenza, presso l'Interporto di Bologna, Palazzina Doganale

COSTO: € 380,00 + IVA

Il corso permette di acquisire una visione d'insieme del processo di controllo di gestione. Come sta andando la mia attività? Quanto costa realmente il mio servizio? Quali tra i miei prodotti/servizi originano maggiori margini contributivi? Sono alcune delle domande alle quali il controllo di gestione può dare risposta. In particolare verrà esaminato il Sistema aziendale nel suo insieme con particolare attenzione agli equilibri dei sottosistemi: economico, finanziario, patrimoniale e monetario. Per quanto concerne La struttura dei costi, oltre alla disamina dei costi fissi e costi variabili ed il calcolo dei costi km con una formula di facile applicazione, saranno illustrate metodologie – sia grafiche che matematiche per il calcolo del BEP (punto di pareggio); seguiranno quindi alcune esercitazioni esplicative del concetto di reddittività. Le caratteristiche dell’Activity Based Costing (ABC) ed il relativo campo di applicazione completa l’argomento economico gestionale.

PREVISIONI DI ATTIVITA' E PIANIFICAZIONE RISORSE

Sviluppo di un conto economico preventivo:

analisi del portafoglio clienti:
per area geografica
per filiera
per ipotesi tendenziale –positivo negativo stabile –
per tipologia di servizio

classificazione del portafoglio:

per fatturato (metodo ABC)

piano di marketing:
definizione degli obbiettivi
stima delle risorse
articolazione degli investimenti

CONTROLLO DI GESTIONE E PIANIFICAZIONE RISORSE

Controllo dei costi:
Costo kilometrico
Costo aziendale
Calcolo della tariffa

Verifica dei ricavi preventivi

Analisi degli scostamenti

CENTRI DI COSTO E METODI DI VALUTAZIONE COSTI

Costo aziendale:
Costi fissi
Costi variabili

ABC

Analisi delle attività

DOCENTE: Dott. Paolo Volta

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 7

DURATA: 8 ore

DATA: 15 giugno 2021, 9.00 - 18.00

Certificazione aziendale e Blockchain

MODALITA': in presenza, presso l'Interporto di Bologna, Palazzina Doganale

COSTO: € 380,00 + IVA

La comprensione dettagliata dei termini, delle definizioni e dei requisiti chiave della ISO 9001:2015 supporta l’impresa nella soddisfazione delle esigenze dei clienti. Il mercato è sempre più competitivo: clienti esigenti e concorrenza più intensa. Fornire prodotti e servizi di qualità è fondamentale per il successo dell’impresa. Disporre di un Sistema di Gestione della Qualità, consente di migliorare le prestazioni organizzative, aumentare la soddisfazione dei clienti ed ottenere un vantaggio competitivo.

La tecnologia Blockchain favorisce transazioni di ogni genere (non solo denaro), contratti, accertamento di identità, garantendone Privacy, Veridicità e Sicurezza, eliminando la necessità ed i relativi costi di enti Terzi di controllo o garanzia. Le applicazioni sono le più svariate: finanza, lettere di credito, contratti, atti e documenti legali, e naturalmente supply chain. Il corso è volto ad approfondire le caratteristiche e le tecnologie di funzionamento delle Blockchain, analizzando in modo pratico i casi d’uso applicati ai sistemi finanziari, industriali e ai servizi.

La struttura della ISO 9001
Principi di gestione per la qualità nella ISO 9001
Opportunità della ISO 9001
Obbiettivi e Comunicazione

La ISO 9001 quale progetto
Risorse e Competenza
Controllo dei processi, prodotti e servizi

La Blockchain
Storia, Definizioni e caratteristiche

Criptovalute
Cenni

La tecnlogia
Funzione di hash
Crittografia a chiavi asimmetriche
Nonce
Validazione e mining
Rete peer-to-peer

Governance della blockchain
Metodi di validazione del consenso
Pubblica / privata / federata
Permissionless / permissioned

Profili giuridici generali della blockchain
Legge Applicabile E Giurisdizione
Responsabilità
Proprietà Intellettuale
Regolamento E Idas
Codice Dell’amministrazione Digitale

Normativa
Le linee guida UE e istituzioni Sovranazionali
Le applicazioni in Italia

Applicazioni delle Blockchain alla Suplly Chain

DOCENTE/I: Dott. Paolo Volta e Avv. Paolo Moroni

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 7

DURATA: 8 ore

DATA: 29 giugno 2021, 9.00 - 18.00

 

Modalità: in videoconferenza o in presenza

Costo: € 150,00 + IVA

Introduzione delle tematiche dell’Economia circolare all’interno dell’azienda.

Modulo base - Economia Circolare in Azienda: elementi di riferimento - 2h

Modulo approfondimento 1 - BS 8001:2017: il Quadro per implementare i principi dell’Economia Circolare in Azienda - 3h

Modulo approfondimento 2 - AFNOR XP X30-901 (2018): Il Sistema di Gestione dei Progetti di Economia Circolare - test verifica finale - 3h

Destinatari: imprenditori, tecnici e responsabili ambientali.

Docente: Ing. David Giraldi.

Date di svolgimento:

PRIMA EDIZIONE:

- 11/01/2020 dalle 15,00 alle 17,00
- 18/01/2020 dalle 15,00 alle 18,00
- 25/01/2020 dalle 15,00 alle 18,00

SECONDA EDIZIONE:

- 11/10/2020 dalle 15,00 alle 17,00
- 18/10/2020 dalle 15,00 alle 18,00
- 25/10/2020 dalle 15,00 alle 18,00

Il corso verrà confermato una volta raggiunto il numero minimo di partecipanti.

Modalità d'erogazione

Tutti i corsi possono essere svolti in modalità videoconferenza o in presenza.
I corsi saranno realizzati se si raggiunge il numero minimo di partecipanti.
I corsi in videoconferenza potranno essere erogati attraverso l’utilizzo della nostra piattaforma di e-learning ambiente Academy Ambiente.
Academy è un Learning Management System (LMS), una piattaforma e-learning per

  • gestire
  • tracciare
  • erogare

formazione e corsi online sincroni e asincroni. Ogni utente avrà una propria login identificativa, che gli permetterà di accedere ad una area personale.

Ogni corso avrà i propri materiali didattici e la possibilità di eseguire il test.

Attestati: alla fine di ciascuna edizione dei corsi e previo superamento del test di verifica saranno emessi gli attestati da parte di Secura srl.

Modalità: videoconferenza

Costo: € 400,00 + IVA a persona

Il supporto dell’Energy Manager. Come viene condotta una diagnosi energetica e un audit energetico in particolare presso le imprese “energivore” individuando gli interventi di efficientamento energetico mirati all’ottenimento dei certificati bianchi e verdi.

Modulo 1 - Direttive europee e normativa nazionale sul risparmio ed efficientamento energetico. Il concetto di green economy. - 4h

Modulo 2 - La diagnosi energetica di edifici e impianti: edifici civili e industriali, impianti di processo, impianti di trattamento acque e rifiuti, impianti di bonifica. L’audit energetico - 8h

Modulo 3 - Studio di fattibilità per l’efficientamento energetico: individuazione degli strumenti finanziari per l’ottenimento di sgravi fiscali. I titoli TEE o certificati bianchi e certificati verdi. – test verifica finale - 8h

Destinatari: Imprenditori e manager.

Docente: Ing. Maurizio Martella.

Il corso verrà confermato una volta raggiunto il numero minimo di partecipanti.

Date di svolgimento 1.a edizione:

- 22/03/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 12/04/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 19/04/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 26/04/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 10/05/2021 dalle 09,00 alle 13,00

 

Date di svolgimento 2.a edizione:

- 08/11/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 15/11/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 19/11/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 22/11/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 29/11/2021 dalle 09,00 alle 13,00

 

Modalità d'erogazione

Tutti i corsi possono essere svolti in modalità videoconferenza o in presenza.
I corsi saranno realizzati se si raggiunge il numero minimo di partecipanti.
I corsi in videoconferenza potranno essere erogati attraverso l’utilizzo della nostra piattaforma di e-learning ambiente Academy Ambiente.
Academy è un Learning Management System (LMS), una piattaforma e-learning per

  • gestire
  • tracciare
  • erogare

formazione e corsi online sincroni e asincroni. Ogni utente avrà una propria login identificativa, che gli permetterà di accedere ad una area personale.

Ogni corso avrà i propri materiali didattici e la possibilità di eseguire il test.

Attestati: alla fine di ciascuna edizione dei corsi e previo superamento del test di verifica saranno emessi gli attestati da parte di Secura srl.

Corso in videoconferenza

Modalità: in videoconferenza o in presenza

Costo: € 130,00

Sostenere le verifiche previste oggi dalla normativa e dagli organi di controllo sulla corretta gestione dei rifiuti speciali e tutela dell’ambiente.

Modulo Base - Struttura, evoluzione, principi e disposizioni della normativa, definizione e tipologie di rifiuto, Responsabilità e adempimenti del produttore-detentore. Quadro Sanzionatorio. 3h

Modulo di approfondimento - Deposito temporaneo, norma e buone pratiche. L’importanza e le metodologie di Classificazione e caratterizzazione dei rifiuti. Il registro di carico e scarico del rifiuto. Identificazione e valutazione de fornitori idonei. Il formulario di identificazione del rifiuto. Avvio a recupero o smaltimento, controllo dei fornitori idonei. La gestione della Tracciabilità tra RCS, FIR e strumenti di supporto. Il MUD e le criticità in ambito di tracciabilità. Criticità ed ipotesi sanzionatorie. Test verifica finale. 3h

Destinatari: titolari di azienda e loro incaricati alla gestione tecnica ed alla gestione amministrativa/tracciabilità dei rifiuti prodotti.

Docente: Dott. Paolo Pipeschi

Il corso verrà confermato una volta raggiunto il numero minimo di partecipanti.

Date di svolgimento 1.a edizione:

- 17/05/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 31/05/2021 dalle 09,00 alle 11,00

Date di svolgimento 2.a edizione:

- 12/07/2021 dalle 09,00 alle 13,00
- 19/07/2021 dalle 09,00 alle 11,00

Modalità d'erogazione

Tutti i corsi possono essere svolti in modalità videoconferenza o in presenza.
I corsi saranno realizzati se si raggiunge il numero minimo di partecipanti.
I corsi in videoconferenza potranno essere erogati attraverso l’utilizzo della nostra piattaforma di e-learning ambiente Academy Ambiente.
Academy è un Learning Management System (LMS), una piattaforma e-learning per

  • gestire
  • tracciare
  • erogare

formazione e corsi online sincroni e asincroni. Ogni utente avrà una propria login identificativa, che gli permetterà di accedere ad una area personale.

Ogni corso avrà i propri materiali didattici e la possibilità di eseguire il test.

Attestati: alla fine di ciascuna edizione dei corsi e previo superamento del test di verifica saranno emessi gli attestati da parte di Secura srl.

Modalità: in videoconferenza o in presenza

Costo:  € 70,00 + IVA

La corretta gestione dei dati personali in occasione dell’emergenza Coronavirus.

Modulo unico - Accountability e GDPR. Creare un sistema di tutela del trattamento dati che sia efficace ed efficiente alla luce della nuova normativa europea ed italiana. Test di verifica finale. 2h

Destinatari: imprenditori, HR manager

Docente: Avv. Diana Tazzini

Costo: € 70,00 + IVA a partecipante n. minimo di partecipanti: 8

Date di svolgimento 1.a edizione:

- 14/06/2021 dalle 09,00 alle 11,00

Date di svolgimento 2.a edizione:

- 27/09/2021 dalle 09,00 alle 11,00

Modalità d'erogazione

Tutti i corsi possono essere svolti in modalità videoconferenza o in presenza.
I corsi saranno realizzati se si raggiunge il numero minimo di partecipanti.
I corsi in videoconferenza potranno essere erogati attraverso l’utilizzo della nostra piattaforma di e-learning ambiente Academy Ambiente.
Academy è un Learning Management System (LMS), una piattaforma e-learning per

  • gestire
  • tracciare
  • erogare

formazione e corsi online sincroni e asincroni. Ogni utente avrà una propria login identificativa, che gli permetterà di accedere ad una area personale.

Ogni corso avrà i propri materiali didattici e la possibilità di eseguire il test.

Attestati: alla fine di ciascuna edizione dei corsi e previo superamento del test di verifica saranno emessi gli attestati da parte di Secura srl.

Modalità: in videoconferenza o in presenza

Costo: € 110,00 + IVA

Inquadramento ed esame dei principi giuridici del d.lgs 231/01 e reati HSE.

Modulo base - Introduzione al d.lgs 231/01, Responsabilità amministrativa degli Enti, Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo. 2h

Modulo approfondimento 1 - Focus sulle principali fattispecie di reati-presupposto previsti dal d.lgs 231/01 in materia di Ambiente e Salute e Sicurezza sui posti di lavoro. Test di verifica finale. 2h

Destinatari: Aziende private ed Enti Pubblici

Docenti: Avv. Elena Nieri - Avv. Denise Vatteroni

Costo: € 110,00 + IVA a partecipante n. minimo di partecipanti: 8

Date di svolgimento 1.a edizione:

- 13/09/2021 dalle 09,00 alle 13,00

Date di svolgimento 2.a edizione
- 12/11/2021 dalle 09,00 alle 13,00

Modalità d'erogazione

Tutti i corsi possono essere svolti in modalità videoconferenza o in presenza.
I corsi saranno realizzati se si raggiunge il numero minimo di partecipanti.
I corsi in videoconferenza potranno essere erogati attraverso l’utilizzo della nostra piattaforma di e-learning ambiente Academy Ambiente.
Academy è un Learning Management System (LMS), una piattaforma e-learning per

  • gestire
  • tracciare
  • erogare

formazione e corsi online sincroni e asincroni. Ogni utente avrà una propria login identificativa, che gli permetterà di accedere ad una area personale.

Ogni corso avrà i propri materiali didattici e la possibilità di eseguire il test.

Attestati: alla fine di ciascuna edizione dei corsi e previo superamento del test di verifica saranno emessi gli attestati da parte di Secura srl.

Relazioni interpersonali efficaci

MODALITA’: In videoconferenza o, quando possibile, in presenza

COSTO A PERSONA :  € 340 + IVA

OBIETTIVI: Migliorare la capacità di relazionarsi con gli altri in modo efficace; prevenire e risolvere i conflitti; migliorare clima e qualità della vita aziendale; aumentare la produttività; migliorare la propria immagine e quella dell’azienda

DESTINATARI: Lavoratori dipendenti, collaboratori coordinati, dirigenti; tutti coloro che per motivi di lavoro interagiscono con colleghi, coordinatori, clienti, soggetti esterni

CONTENUTI:

L’Azienda come macchina vivente
(inquadrare e capire il contesto lavorativo; come conciliare le regole, la creatività e le abilità personali)

Comunicare
(comunicazione verbale e non verbale; il linguaggio condiviso; il linguaggio del corpo; cenni di Pnl; la comunicazione a distanza)

Sentire
(ascolto attivo, empatia)

Vendere è un problema dei venditori... o no?
(i ruoli ‘non commerciali’; l’opinione degli altri; negoziazione, persuasione e manipolazione; i diversi punti di vista; l’immagine della persona e dell’azienda)

Stare bene, lavorare bene
(autostima professionale; competitività e carriera; la fiducia; conflitti: tra colleghi, tra donne e uomini, tra capi e dipendenti, tra operatori di reparti diversi; come migliorare l’autorevolezza)

METODOLOGIA: Esposizione teorica, in interazione con l’aula (reale o virtuale); esercitazioni pratiche, visione di filmati, role playing; feedback

DURATA: 2 giornate (4 mezze giornate da 4h)

DOCENTE:  Daniele Cattani

N°. MINIMO ISCRITTI / MAX. POSTI DISPONIBILI :   9 / 16

COSTO A PERSONA:  € 340 + IVA

ATTESTATO: Per ogni partecipante verrà consegnato l’attestato di partecipazione

MATERIALE FORNITO: Slide corso, materiale digitale e cartaceo

DATE: 18, 19, 20, 21 gennaio 2021, 14.30 - 18.30

La professione di vendere

MODALITA’:  In videoconferenza o, quando possibile, in presenza

COSTO A PERSONA:  € 230,00 + IVA per modulo base, € 340 + IVA per modulo avanzato

 

OBIETTIVI:  

Migliorare l’efficacia dell’azione commerciale, incrementare le vendite; aumentare la clientela mantenendo il controllo delle singole relazioni coi clienti; il budget come strumento di autogestione

DESTINATARI: 

Agenti di vendita, profili commerciali interni, tecnici con funzioni commerciali

CONTENUTI: 

L’idea della vendita
(definizioni; etica e autostima; lo stile personale; dal baratto alla consulenza commerciale; le politiche commerciali dell’azienda)

Il cliente
(tipologie di cliente; il cliente siamo noi; cosa crede di volere-cosa dice di volere-cosa gli serve veramente)

Il prodotto / Servizio
(due parole sul marketing; vantaggi-limiti-prezzo di ciò che vendo; la concorrenza)

La trattativa di vendita
(la trattativa standard; i format aziendali; lo stile di vendita personale; vendere sé stessi)

La comunicazione efficace
(ascolto attivo; comunicazione verbale e non verbale; addestrarsi alla lettura dei segnali; cenni di Pnl e prossemica; linguaggi)

Il rapporto col cliente
(la prima impressione e l’immagine; affidabilità; post vendita e sviluppo)

Budget, la bestia nera
(obiettivi personali e aziendali; la segmentazione della clientela; ‘non sarà antieconomico?’)

METODOLOGIA:

Esposizione teorica, in interazione con l’aula (reale o virtuale); esercitazioni pratiche, visione di filmati, role playing;  feedback

DURATA: 2 giornate (4 mezze giornate da 4h)

DOCENTE: Daniele Cattani

N°. MINIMO ISCRITTI / MAX. POSTI DISPONIBILI:   9 / 16

ATTESTATO: Per ogni partecipante verrà consegnato l’attestato di partecipazione

MATERIALE FORNITO: Slide corso, materiale digitale e cartaceo

DATE

Modulo base: 08, 09 febbraio 2021 14.00 - 17.30

Modulo avanzato: 08, 09, 10, 11 febbraio 2021 9.00 - 12.30

FOLLOW UP: Feedback e verifica a distanza di tempo dei progressi concreti, colloqui personali                    

Comunicare efficacemente a distanza

MODALITA’: In videoconferenza

COSTO: € 150 + IVA

OBIETTIVI: Saper usare bene le modalità di relazione non in presenza, guadagnando in efficacia

DESTINATARI: Chiunque utilizza mezzi di comunicazione aziendale che non consentono un contatto fisico diretto (la conference call, la comunicazione al telefono, la posta elettronica)

CONTENUTI:

I nuovi scenari della comunicazione

Come essere efficaci a distanza in contesti “online” di vendita, consulenza, formazione

Comunicazione empatica: forma o sostanza?

Psicologia ambientale, ergonomia cognitiva, ergonomia digitale

La CALL, la videochiamata

La telefonata

 L’E-mail

METODOLOGIA: Esposizione teorica, in interazione con i partecipanti, con esempi pratici ed esercitazioni

DURATA: 3,5 h

DOCENTI: Dott. Andrea Castello, Daniele Cattani

N°. MINIMO ISCRITTI / MAX. POSTI DISPONIBILI: 9 / 16

ATTESTATO: Per ogni partecipante verrà consegnato l’attestato di partecipazione

MATERIALE FORNITO: Slide corso, materiale digitale e cartaceo

DATE: 22 febbraio 2021, 9.00 - 12.30

Prova a mentirmi

MODALITA’: In videoconferenza o, quando possibile, in presenza

COSTO: modulo base € 230 + IVA, modulo approfondito € 340 + IVA

OBIETTIVI: Fornire le chiavi di lettura di linguaggio e comunicazione verbale e non verbale; imparare a capire le reali intenzioni dell’altro e se ci sta mentendo; verificare la credibilità e l’attendibilità delle persone con cui ci stiamo rapportando, o dei clienti con cui stiamo trattando

DESTINATARI: Chi ha contatti con clientela, chi vende, chi negozia

CONTENUTI:

Struttura e tipi di menzogna

Capire il linguaggio del corpo per decodificare la menzogna
(comunicazione non verbale; gestualità; decodifica dei movimenti oculari; l’analisi della voce)

Riconoscere il falso dal linguaggio parlato
(forme linguistiche e indizi di falso; le domande per far emergere la menzogna)

METODOLOGIA: Esposizione teorica, in interazione con l’aula; esercitazioni pratiche, visione di filmati e interviste, role playing

DURATA: una giornata (7h) modulo base, oppure due giornate (14h) modulo approfondito

DOCENTI: Dott. Andrea Castello, Daniele Cattani

N°. MINIMO ISCRITTI / MAX. POSTI DISPONIBILI: 9 / 16

ATTESTATO: Per ogni partecipante verrà consegnato l’attestato di partecipazione

MATERIALE FORNITO: Slide corso, materiale digitale e cartaceo

DATE:

Modulo base: 25, 26 gennaio 2021 9.00 - 12.30

Modulo avanzato: 25, 26, 27, 28 gennaio 2021 9.00 - 12.30

BREXIT

Gli impatti in ambito doganale e fiscale nei rapporti commerciali con il Regno Unito

MODALITA': Videoconferenza

PREZZO: € 70,00 + IVA

DESCRIZIONE MODULO FORMATIVO:

La Brexit genererà numerose e complesse implicazioni per le aziende che operano o che opereranno con il Regno Unito.

Con l’uscita definitiva del Regno Unito dall’Unione Europea, le imprese italiane dovranno risolvere velocemente ed efficacemente tutte le implicazioni dirette e indirette che ne deriveranno.

Dopo la Brexit, innanzi tutto, dovranno confrontarsi non più con normative armonizzate attraverso i regolamenti e le direttive dell’Unione Europea, a cui il Regno Unito non avrà più l’obbligo di conformarsi, ma con una nuova disciplina del commercio internazionale che dovrà essere elaborata autonomamente e nuovamente dal legislatore britannico.

La situazione sarà resa poi ancora più difficoltosa dalla matrice di common law del diritto britannico.

Ma le criticità di maggior impatto si presenteranno in ambito fiscale e doganale; la Brexit, infatti, comporterà l’esclusione del Regno Unito dall’applicazione, tra gli altri, del Codice Doganale Unionale e della Direttiva in materia di IVA.

 

OBIETTIVI SPECIFICI DEL CORSO: 

Il seminario si propone di: 

- Analizzare lo status e l’evoluzione dei rapporti tra UE-Regno Unito

- Considerare i diversi scenari percorribili e il relativo impatto

- Esaminare gli effetti e i profili di pianificazione in ambito doganale, IVA e accise 

DESTINATARI: Imprese, associazioni di categoria e consorzi import/export e più specificamente imprenditori e amministratori, il personale amministrativo che cura la pianificazione delle operazioni e la logistica, i responsabili fiscali e doganali, nonché il personale che si occupa della redazione dei documenti commerciali e si relaziona con gli operatori doganali

DURATA: 4 ore

DOCENTE: Cristina Piangatello

ATTESTATO DI FREQUENZA: Previo superamento di test finale

MATERIALE DIDATTICO: Slide e documentazione digitale

COSTO: € 70,00 + iva

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 10

DATE DI SVOLGIMENTO

- 11 gennaio 14.00 - 18.00
- 25 gennaio 09.00 - 13.00
- 8 febbraio 14.00 - 18.00
- 22 febbraio 09.00 - 13.00
- 9 marzo 09.00 - 13.00
- 23 marzo 14.00 - 18.00
- 8 aprile 09.00 - 13.00
- 15 aprile 14.00 - 18.00

 

L’origine preferenziale delle merci e gli accordi di libero scambio della UE

Focus novità dell’origine preferenziale dal 2020 e Status Esportatore Autorizzato

MODALITA': Videoconferenza

PREZZO: € 70,00 + IVA

DESCRIZIONE MODULO FORMATIVO:

L’origine delle merci svolge un ruolo di cruciale importanza negli scambi internazionali: la sua esatta identificazione comporta vantaggi competitivi per il venditore nonché vantaggi economici e riduzione di costi per l’acquirente; come l’inesatta e/o erronea identificazione comporta, invece, conseguenze sanzionatorie elevate anche di natura penale.

Il Codice Doganale dell’Unione (CDU) detta la normativa in materia di origine dei prodotti, sia nell’ambito dell’origine non preferenziale (“made in”) sia nell’ambito dell’origine preferenziale.

Negli ultimi anni sono intervenute importanti innovazioni in tema di origine a seguito degli accordi di commercio preferenziale conclusi dall’Unione Europea con vari Paesi terzi.

Il modulo formativo intende delineare il quadro aggiornato della normativa di riferimento in materia di origine preferenziale delle merci e illustrare i connessi benefici e le implicazioni operative per le imprese. Il modulo tratterà altresì le novità del 2020 in materia di prova dell’origine preferenziale, nonché la figura e la funzione dell’Esportatore Autorizzato.

 

OBIETTIVI SPECIFICI DEL CORSO: 

Nel corso del seminario verranno affrontati i seguenti argomenti:

 Origine delle merci: quadro generale normativo e operativo

Gli Accordi di Libero Scambio nell’Unione Europea
L’origine preferenziale delle merci: regole e criticità
L’attestazione dell’origine preferenziale: certificati eur1, Sistema Rex, dichiarazione in fattura, status di esportatore autorizzato 
L’Informazione Vincolante sull’Origine

 

DESTINATARI: Imprese, associazioni di categoria e consorzi export; responsabili export, operatori del commercio estero

DURATA: 4 ore

DOCENTE: Cristina Piangatello

ATTESTATO DI FREQUENZA: Previo superamento di test finale

MATERIALE DIDATTICO: Slide e documentazione digitale

COSTO: € 70,00 + iva

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 10

DATE DI SVOLGIMENTO

- 18 gennaio 14.00 - 18.00
- 29 gennaio 09.00 - 13.00
- 4 febbraio 14.00 - 18.00
- 19 febbraio 09.00 - 13.00
- 3 marzo 09.00 - 13.00
- 18 marzo 14.00 - 18.00
- 7 aprile 09.00 - 13.00
- 21 aprile 14.00 - 18.00


 

Incoterms 2020

I principali cambiamenti rispetto alla precedente edizione

MODALITA': Videoconferenza

PREZZO: € 70,00 + iva

 

DESCRIZIONE MODULO FORMATIVO:

Nonostante il largo utilizzo degli Incoterms® rimane viva l’esigenza, da parte degli operatori commerciali internazionali, di comprenderne meglio le problematiche e la portata delle implicazioni operative.

 Il modulo si pone, pertanto, l’obiettivo di trasferire competenze tecniche adeguate per comprenderne la ratio e ottimizzarne l’uso al fine di minimizzare i rischi nell’ambito di una compravendita internazionale. In particolare, saranno evidenziate le differenze con la precedente edizione degli Incoterms® 2010 e saranno analizzati i nuovi termini.

 

OBIETTIVI SPECIFICI DEL CORSO: 

- Definizione e ambiti operativi di applicazione;
- Come utilizzare correttamente gli Incoterms®;
- L’evoluzione degli Incoterms® dal 1936 al 2020;
- Principi Generali;
- Le principali obbligazioni del venditore e del compratore;
- Analisi di ogni singolo termine;
- Focus: i principali cambiamenti rispetto alla precedente edizione
- Analisi e Commento Wall Chart Incoterms® 2020

 

DESTINATARI: Addetti uffici estero, export managers, operatori del trasporto, bancari

DURATA: 4 ore

DOCENTE: Cristina Piangatello

ATTESTATO DI FREQUENZA: Previo superamento di test finale

MATERIALE DIDATTICO: Slide e documentazione digitale

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 10

DATE DI SVOLGIMENTO

- 20 gennaio 14.00 - 18.00
- 17 febbraio 9.00 - 13.00
- 5 marzo 9.00 - 13.00
- 19 aprile 14.00 - 18.00

 

Corso di formazione generale

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 50,00+  IVA

Descrizione e finalità

L’art. 37 del D. Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione di tutti i lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

In particolare, l’Accordo Stato Regioni prevede che la formazione sulla sicurezza dei lavoratori abbia durata variabile in funzione del settore di appartenenza dell’azienda e sia composta da un modulo di carattere “generale” e un modulo di carattere “specifico”.

Per tutti i settori la formazione “generale” ha durata di 4 ore e si pone l’obiettivo di formare i lavoratori in merito ai concetti generali di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

Destinatari

Tutti i lavoratori di tutti i settori.

Programma

I contenuti della formazione saranno i seguenti:

Concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione e cenni sulla  valutazione del rischio;

Organizzazione della prevenzione aziendale;

Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali;

Organi di vigilanza, controllo e assistenza.

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

Non prevista per questa tipologia di corso

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 4 ore

DATE:

- 08 marzo 2021, 09.00-13.00

- 08 novembre 2021, 09.00-13.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso formazione specifica - rischio basso 

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 50,00 +  IVA

DESCRIZIONE E FINALITA': 

L’art. 37 del D. Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione di tutti i suoi lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti dall’accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori sanciti dalla Conferenza Stato Regioni in data 21/12/2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 8 del 11 gennaio 2012, in relazione al settore di rischio dell’azienda, come individuato nell’Allegato II dello stesso Accordo Stato Regioni.

Il presente corso di formazione è rivolto ai lavoratori delle aziende del settore a rischio basso. Come previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, gli argomenti affrontati nel presente corso di formazione sulla sicurezza specifica per azienda a rischio basso sono relativi a situazioni di rischio, possibili danni ed infortuni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o comparto di appartenenza dell’azienda. Il percorso formativo potrà avere successivamente necessità di essere integrato e ampliato secondo le specifiche peculiarità aziendali, dal punto di vista dei rischi e delle procedure applicate, sulla base della valutazione dei rischi effettuata dal Datore di Lavoro. In particolare, come chiaramente precisato dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, il presente percorso formativo non include l’addestramento all’uso di attrezzature di lavoro e/o D.P.I.

Si ricorda che ai sensi del punto 10 dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, i lavoratori neoassunti devono essere avviati alla formazione sulla sicurezza contestualmente all’assunzione. In ogni caso il percorso formativo previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 deve essere completato entro 60 giorni dall’assunzione.

Il corso fornisce gli elementi formativi sulla sicurezza ai lavoratori, specifici per le aziende del settore a rischio basso, in conformità alle richieste dell'art. 37 del D. Lgs. 81/08 e dell'Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori sancito il 21/12/11.

DESTINATARI: Il corso di formazione si rivolge a lavoratori di aziende a rischio basso

PROGRAMMA: 

Il corso sicurezza per Lavoratori e rischio Basso prevede un percorso formativo conforme all'Accordo Stato Regioni del 21/12/11, con particolari approfondimenti sui seguenti argomenti:
- Rischio chimico

- Rischi infortuni, rischi meccanici generali, rischi elettrici, attrezzature, microclima e illuminazione

- Organizzazione del lavoro e ambienti di lavoro, stress lavoro correlato

- Rischi connessi all'uso dei videoterminali e alla movimentazione manuale dei carichi

- Segnaletica di sicurezza, procedure di esodo e di emergenza in caso di incendio

- Procedure organizzative per il primo soccorso

- Incidenti e infortuni mancati

DOCENTI: Docente Contec AQS abilitato

PROVA PRATICA: Non prevista per questa tipologia di corso

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

TEST: Test di valutazione al termine del corso

MATERIALE FORNITO: Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 4 ore

DATE:

- 8 marzo 2021, 14.00 - 18.00

- 8 novembre 2021, 14.00 - 18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso formazione specifica - rischio medio

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 95,00 +  IVA

DESCRIZIONE E FINALITA': 

L’art. 37 del D. Lgs. 81/08 obbliga il Datore di lavoro a formare i suoi lavoratori, in conformità alle indicazioni dell’accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sancito dalla Conferenza Stato Regioni in data 21/12/2011 e pubblicato nella G.U. n. 8 del 11/12/2012. I corsi di formazione previsti da tale normativa hanno durata variabile in relazione al settore di rischio dell’azienda, come individuato nell’Allegato II dello stesso Accordo Stato Regioni del 21/12/11.

Il presente corso di formazione sulla sicurezza è rivolto ai lavoratori delle aziende del settore a rischio medio. In conformità al punto 4 dell’ Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 rep. atti n. 221/CSR, gli argomenti affrontati nel corso di formazione sulla sicurezza specifica per azienda a rischio medio sono relativi a situazioni di rischio, possibili danni ed infortuni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o comparto di appartenenza dell’azienda. Successivamente potrà essere necessario integrare e ampliare il perorso formativo secondo le specifiche peculiarità aziendali, dal punto di vista dei rischi e delle procedure applicate, sulla base della valutazione dei rischi effettuata dal Datore di Lavoro. In particolare, come chiaramente precisato dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, il presente percorso formativo non include l’addestramento all’uso di attrezzature di lavoro e/o D.P.I.

E' necessario ricordare che, ai sensi del punto 10 dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, i lavoratori neoassunti devono essere avviati alla formazione sulla sicurezza contestualmente all’assunzione. In ogni caso il percorso formativo previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 deve essere completato entro 60 giorni dall’assunzione.
Il corso si pone l’obiettivo di fornire gli elementi formativi sulla sicurezza ai lavoratori, specifici per le aziende del settore a rischio medio, in conformità alle richieste dell'art. 37 del D. Lgs. 81/08 e dell'Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori sancito il 21/12/11.

Destinatari: Il corso per lavoratori si rivolge a aziende con rischio medio

PROGRAMMA: 

Il corso sicurezza per Lavoratori a Rischio Medio prevede un percorso formativo conforme all'Accordo Stato Regioni del 21/12/11, con particolari approfondimenti sui seguenti argomenti:
- Rischi infortuni, rischi meccanici generali, rischi elettrici, attrezzature, microclima e illuminazione. Rischio chimico

- Organizzazione del lavoro e ambienti di lavoro, stress lavoro correlato

- Rischi connessi all'uso dei videoterminali e alla movimentazione manuale dei carichi

- Segnaletica di sicurezza, procedure di esodo e di emergenza in caso di incendio

- Procedure organizzative per il primo soccorso

- Incidenti e infortuni mancati

- Rischi fisici: rumore, vibrazioni meccaniche, radiazioni ottiche artificiali (ROA), campi elettromagnetici (CEM)

- Movimentazione manuale dei carichi

- Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento e mezzi di trasporto)

- Il rischio biologico e le misure di sicurezza

DOCENTI: Docente Contec AQS abilitato

PROVA PRATICA: Non prevista per questa tipologia di corso

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

TEST: Test di valutazione al termine del corso

MATERIALE FORNITO: Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 8 ore

DATE:

- 8 marzo 2021 14.00-18.00 e 10 marzo 2021 9.00 - 13.00

- 8 novembre 2021 14.00-18.00 e 10 novembre 2021 9.00 - 13.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso formazione specifica - rischio alto

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 130,00 +  IVA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DESCRIZIONE E FINALITA': 

ll D. Lgs. 81/08 obbliga il Datore di lavoro a provvedere alla formazione dei lavoratori, in conformità alle previsioni dell’accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sulla formazione sulla sicurezza dei lavoratori, sancito dalla Conferenza Stato Regioni in data 21/12/2011. I corsi di formazione previsti da tale normativa hanno durata variabile in relazione al settore di rischio dell’azienda, come individuato nell’Allegato II dello stesso Accordo Stato Regioni del 21/12/11.
Questo corso di formazione sulla sicurezza è rivolto ai lavoratori delle aziende del settore a rischio alto. Come previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 rep. atti n. 221/CSR, gli argomenti affrontati durante il corso di formazione sulla sicurezza specifica per aziende a rischio alto sono relativi a situazioni di rischio, possibili danni ed infortuni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o comparto di appartenenza dell’azienda. Il percorso formativo potrà avere successivamente necessità di essere integrato e ampliato secondo le specifiche peculiarità aziendali, dal punto di vista dei rischi e delle procedure applicate, sulla base della valutazione dei rischi effettuata dal Datore di Lavoro. In particolare, come chiaramente precisato dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, il presente percorso formativo non include l’addestramento all’uso di attrezzature di lavoro e/o D.P.I.
Si ricorda che ai sensi del punto 10 dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, i lavoratori neoassunti devono essere avviati alla formazione sulla sicurezza contestualmente all’assunzione. In ogni caso il percorso formativo previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 deve essere completato entro 60 giorni dall’assunzione.
Il corso si pone l’obiettivo di fornire gli elementi formativi sulla sicurezza ai lavoratori, specifici per le aziende del settore a rischio alto, in conformità alle richieste dell'art. 37 del D. Lgs. 81/08 e dell'Accordo Stato Regioni sulla Sicurezza dei Lavoratori sancito il 21/12/11.

DESTINATARI: Il corso di sicurezza si rivolge a lavoratori di aziende a rischio alto

PROGRAMMA: 

l corso di per Lavoratori Rischio Alto prevede un percorso formativo conforme all'Accordo Stato Regioni del 21/12/11, con particolari approfondimenti sui seguenti argomenti: 
- Rischio chimico 
- Rischi infortuni, rischi meccanici generali, rischi elettrici, attrezzature, microclima e illuminazione 
- Organizzazione del lavoro e ambienti di lavoro, stress lavoro correlato
- Rischi connessi all'uso dei videoterminali
- Segnaletica di sicurezza, procedure di esodo e di emergenza in caso di incendio
- Procedure organizzative per il primo soccorso
- Incidenti e infortuni mancati
- Rischi fisici: rumore, vibrazioni meccaniche, radiazioni ottiche artificiali (ROA), campi elettromagnetici (CEM)
- Movimentazione manuale dei carichi 
- Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento e mezzi di trasporto)
- Rischi chimici ed etichettatura dei prodotti
- Nebbie, oli, fumi, vapori e polveri

DOCENTI: Docente Contec AQS abilitato

PROVA PRATICA: Non prevista per questa tipologia di corso

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

TEST: Test di valutazione al termine del corso

MATERIALE FORNITO: Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 12 ore

DATE:

- 8 marzo 2021 14.00 - 18.00 e 10 marzo 2021 09.00 - 18.00

- 8 novembre 2021 14.00 - 18.00 e 10 novembre 2021 09.00 - 18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso formazione preposti 

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 100,00+  IVA

Descrizione e finalità

Il corso, conforme a quanto richiesto dall’art. 37, comma 7, del D.Lgs. 81/2008 e dal punto 5 dell'Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, si propone di fornire la formazione obbligatoria ai Responsabili di funzione, servizio, area o settore, ai capireparto, capisquadra, capisala, capiturno, capocantieri etc., e più in generale a tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto, con o senza investitura formale, in quanto in posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, così da poter impartire ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire.

Tali soggetti devono organizzare o sovrintendere l’attività dei lavoratori e necessitano quindi di una formazione specifica che li metta in condizione di poter comprendere adeguatamente il proprio ruolo, i propri obblighi e responsabilità in materia di salute e sicurezza del lavoro.

Destinatari

Il corso è rivolto ai preposti.

L'art.2 C.1 lettera e) del D.Lgs. 81/08, definisce il preposto "la persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti dei poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, sovraintende all'attività lavorativa e garantisce l'attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa.

Programma

Principali soggetti coinvolti e i relativi compiti, obblighi e responsabilità;

Definizione e individuazione dei principali fattori di rischio;

il processo di valutazione dei rischi;

individuazione delle principali misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;

Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione;

incidenti e infortuni mancati;

Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri;

Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione.

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

Non è prevista alcuna pratica

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato l'attestato di frequenzA

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 8 ore

DATE:

- 30 marzo 2021, 09.00 - 18.00

- 30 novembre 2021, 09.00 - 18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso aggiornamento preposti

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 75,00+  IVA

Descrizione e finalità

Il corso di aggiornamento sulla sicurezza per preposti di Aziende a Rischio Basso, Medio e Alto, consente di adempiere, ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 repertorio atti n. 221/CSR, all’aggiornamento periodico di almeno 6 ore ogni quinquennio dei lavoratori, preposti e dirigenti di tutti i macrosettori ATECO.

Il corso mira a illustrare ed approfondire le responsabilità delle principali figure richiamate dal Titolo I del D. Lgs. 81/08, nonché fornire le nozioni di base per comprendere i principi della valutazione dei rischi, dalla quale scaturiscono tutte le misure di sicurezza per tutelare la salute e sicurezza nelle aziende.

Destinatari

Il corso di aggiornamento sulla sicurezza si rivolge ai preposti di Aziende a Rischio Basso, Medio e Alto ed è valido come aggiornamento periodico ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, repertorio atti n. 221/CSR.

Programma

La sicurezza e il D.Lgs. 81/08;

Obblighi e responsabilità delle principali figure richiamate dal D.Lgs. 81/08: datore di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori;

La valutazione dei rischi per la sicurezza;

La formazione dei lavoratori, preposti e dirigenti: i recenti Accordi Stato Regioni;

La sicurezza negli appalti;

La gestione in sicurezza delle emergenze;

I contenuti del documento di valutazione dei rischi previsti dal D.Lgs. 81/08;

Metodologia di valutazione dei rischi per la sicurezza.

  Test di apprendimento finale.
   
Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

Non è prevista pratica

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato l'attestato di frequenza

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 6 ore

DATE:

- 18 marzo 2021, 09.00-16.00

- 18 novembre 2021, 09.00-16.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso formazione dirigenti

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 220,00+  IVA

DESCRIZIONE E FINALITA':

L’art. 2 comma 1 lettera d) del D.Lgs 81/08, definisce “dirigente” la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa.

L’art. 37 del D. Lgs. 81/08 (cosiddetto Testo Unico sulla Sicurezza) prevede una specifica formazione sulla sicurezza per i dirigenti, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

Il corso per dirigenti risponde alle suddette richieste normative e si propone di fornire ai partecipanti una formazione che copre gli ambiti giuridici e normativi in materia di sicurezza e salute sul lavoro, approfondendo la gestione e l’organizzazione in azienda della sicurezza, anche per mezzo di modelli conformi ai requisiti dell’art. 30 del D. Lgs. 81/08.

Saranno inoltre trattate le tematiche relative alla valutazione dei rischi, alla comunicazioneformazione e consultazione dei lavoratori. 

DESTINATARI

L’art. 2 C. 1 lettera d) del D.Lgs 81/08, definisce “dirigente” la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa.

PROGRAMMA:

Modulo 1: Giuridico – Normativo:

sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;

gli organi di vigilanza e le procedure ispettive;

soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. n. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa;

delega di funzioni;

la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;

la "responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.;

i sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia.

Modulo 2: Gestione ed organizzazione della sicurezza:

Modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (art. 30, D.Lgs. n. 81/08);

gestione della documentazione tecnico amministrativa;

obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione;

organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze;

modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all'adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell'art. 18 del D.Lgs. n. 81/08;

ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione.

Modulo 3: Individuazione e valutazione dei rischi:

Criteri e strumenti per l'individuazione e la Valutazione dei Rischi (DVR);

il rischio da stress lavoro correlato;

il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale;

le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio;

la considerazione degli infortuni mancanti e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavori e dei preposti;

i dispositivi di protezione individuale;

la sorveglianza sanitaria.

Modulo 4: Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori:

competenze relazionali e consapevolezza del ruolo;

importanza strategica dell'informazione e dell'addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale;

tecniche di comunicazione;

lavoro di gruppo e gestione dei conflitti;

consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;

natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

Test di valutazione finale

 

DOCENTE: Docente Contec AQS abilitato

PROVA PRATICA: Non prevista per questa tipologia di corso

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

TEST: Test di valutazione al termine del corso

MATERIALE FORNITO: Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 16 ore

DATE:

- 17 e 24 marzo 2021, 09.00-18.00

- 17 e 24 novembre 2021, 09.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. 

Corso aggiornamento dirigenti

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 75,00 +  IVA

DESCRIZIONE E FINALITA':

Oltre al percorso formativo base sulla sicurezza, obbligatorio e necessario per poter assumere (o comunque svolgere di fatto) il ruolo di dirigente, l'Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 prevede che i Dirigenti frequentino corsi di aggiornamento periodici, per almeno 6 ore di formazione sulla sicurezza ogni 5 anni.

Tali corsi di formazione per aggiornamento dirigenti possono affrontare tematiche diverse, ma sempre relative ad aspetti di sicurezza e salute sul luogo di lavoro, con particolare riferimento alle novità normative che nel tempo vengono introdotte.

DESTINATARI: Il corso di aggiornamento sulla sicurezza si rivolge ai dirigenti ed è valido come aggiornamento periodico ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, repertorio atti n. 221/CSR. 

PROGRAMMA:

La sicurezza e il D.Lgs. 81/08;

Obblighi e responsabilità delle principali figure richiamate dal D.Lgs. 81/08: datore di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori;

La valutazione dei rischi per la sicurezza;

La formazione dei lavoratori, preposti e dirigenti: i recenti Accordi Stato Regioni;

La sicurezza negli appalti;

La gestione in sicurezza delle emergenze;

I contenuti del documento di valutazione dei rischi previsti dal D.Lgs. 81/08;

Metodologia di valutazione dei rischi per la sicurezza.

Test di apprendimento finale.

 

DOCENTE: Docente Contec AQS abilitato

PROVA PRATICA: Non è prevista alcuna pratica

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

TEST: Test di valutazione al termine del corso

MATERIALE FORNITO: Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 5 ore

DATE:

- 7 maggio 2021, 09.00-16.00

- 26 novembre 2021, 09.00-16.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso antincendio rischio basso

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 70,00+  IVA

DESCRIZIONE E FINALITA': 

l decreto legislativo 81/08 all’art. 43 comma 1 lettera b) stabilisce che il datore di lavoro è tenuto a designare uno o più lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.

Tutti i lavoratori che svolgono l’incarico di addetto alla squadra di emergenza antincendio devono ricevere una specifica formazione attraverso dei corsi specifici. I contenuti di tali corsi di formazione antincendio devono essere correlati alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle stesse (rischio basso, rischio medio o rischio elevato).
I nostri corsi di formazione antincendio rispettano quanto previsto dall’allegato IX del D.M. 10/03/1998 per quanto concerne i contenuti minimi essenziali e garantiscono un’ottima preparazione delle squadre di emergenza ottenuta grazie al personale esperto e agli ottimi supporti informativi.

DESTINATARI: Il corso si rivolge agli addetti della Squadra Antincendio per aziende a rischio basso.

PROGRAMMA: 

L'incendio e la prevenzione
- principi sulla combustione e l'incendio;
- prodotti della combustione;
- le sostanze estinguenti;
- triangolo della combustione;
- le principali cause di un incendio;
- effetti dell'incendio sull'uomo;
- rischi alle persone in caso di incendio;
- divieti e limitazioni di esercizio;
- principali accorgimenti e misure comportamentali per prevenire gli incendi.


Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio
- principali misure di protezione antincendio;
- attrezzature ed impianti di estinzione;
- procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme;
- procedure per l’evacuazione;
- chiamata dei soccorsi;
- rapporti con i vigili del fuoco.

Esercitazioni
- presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili;
- istruzioni sull'uso degli estintori portatili.

DOCENTI: Docente Contec AQS abilitato

PROVA PRATICA: La prova pratica si svolgerà all'aperto, presso Interporto Bologna nel parcheggio a fianco la Palazzina Doganale

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

TEST: Test di valutazione al termine del corso

MATERIALE FORNITO: Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 4 ore

DATE:

- 23 marzo 2021, 9.00-13.00

- 23 novembre 2021, 9.00-13.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso antincendio rischio medio

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 160,00+  IVA

Descrizione e finalità

Il decreto legislativo 81/08 all’art. 43 comma 1 lettera b) stabilisce che il datore di lavoro è tenuto a designare uno o più lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.

Tutti i lavoratori che svolgono l’incarico di addetto alla squadra di emergenza antincendio devono ricevere una specifica formazione attraverso dei corsi specifici. I contenuti di tali corsi di formazione antincendio devono essere correlati alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle stesse (rischio basso, rischio medio o rischio elevato).

 

Destinatari

Il corso si rivolge agli addetti della Squadra Antincendio per aziende a rischio incendio medio.

Programma

L’incendio e la prevenzione:

  - principi sulla combustione e l’incendio;
  - le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
  - prodotti della combustione;
  - le sostanze estinguenti;
  - triangolo della combustione;
  - le principali cause di un incendio;
  - effetti dell’incendio sull’uomo;
  - rischi alle persone e all’ambiente in caso di incendio;
  - divieti e limitazioni di esercizio;
  - le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
  - principali accorgimenti e misure comportamentali per prevenire gli incendi.
   
 

Protezione antincendio:

  - principali misure di protezione antincendio;
  - attrezzature ed impianti di estinzione;
  - chiamata dei soccorsi;
  - rapporti con i vigili del fuoco.
   
 

Esercitazioni (prima parte):

  - Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili;
  - istruzioni sull’uso degli estintori portatili;
  - presa visione e chiarimenti principali attrezzature ed impianti di spegnimento.
   
 

Ulteriori misure di Prevenzione incendi:

  - vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;
  - sistemi di allarme;
  - segnaletica di sicurezza;
  - illuminazione di sicurezza.
   
 

Approfondimento sull’incendio e la prevenzione:

  - l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro;
  - l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.
   
 

Approfondimenti sulla protezione antincendio:

  - misure di protezione passiva;
  - impianti elettrici di sicurezza.
   
 

Esercitazioni (seconda parte):

  - presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute, etc.);
  - esercitazioni sull’uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.
   
 

Procedure da adottare in caso di incendio:

  - procedure da adottare quando si scopre un incendio;
  - procedure da adottare in caso di allarme;
  - modalità di evacuazione;
  - modalità di chiamata dei servizi di soccorso;
  - collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;
  - esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.
   
Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica di spegnimento si svolgerà all'aperto, presso Interporto Bologna nel parcheggio a fianco la Palazzina Doganale

Attestato Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza
   
Test

Test di valutazione al termine del corso

 

Materiale fornito Slide, documentazione cartacea, attestati

 

DURATA: 8 ore

DATE:

- 23 marzo 2021, 9.00-18.00

- 23 novembre 2021, 9.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso aggiornamento antincendio rischio basso

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 35,00+  IVA

Descrizione e finalità

L'art. 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08 afferma che "i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico".

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile-Direzione Generale per la Formazione ha reso nota una circolare (circolare prot. 12653 del 23 febbraio 2011 ) per chiarire gli aspetti relativi ai corsi di Aggiornamento degli Addetti alle Squadre Antincendio.
Secondo tale circolare la durata del corso di Aggiornamento per gli Addetti alle Squadre Antincendio in attività a Rischio di Incendio BASSO deve essere di 2 ore.
La periodicità degli aggiornamenti della formazione agli Addetti Antincendio, secondo autorevoli fonti dei VV.F. (Direzione Regionale Emilia Romagna) è opportuno avvenga con cadenza triennale.
Il corso fornisce le conoscenze necessarie a ricoprire l’incarico di Addetto alla Squadra Antincendio secondo quanto previsto dal D.M. 10/03/98.

Destinatari

Addetti alle Squadre Antincendio in attività a Rischio Basso

Programma

- Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili;
- Istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata tramite sussidi audiovisivi.

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

Non prevista per questa tipologia di corso

Attestato Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza
   
Test Test di valutazione al termine del corso
Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

 

DURATA: 2 ore

DATE:

- 13 aprile 2021, 8.30-10.30

- 13 ottobre2021, 8.30-10.30

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso aggiornamento antincendio rischio medio

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 100,00+  IVA

Descrizione e finalità

Il corso ha lo scopo di aggiornare e migliorare le conoscenze pratiche per prevenire gli incendi, gestire le emergenze da parte dei soggetti che operano in contesti aziendali in cui si svolgono attività classificate dalla normativa in materia a "rischio MEDIO".

Destinatari

Il corso è rivolto a tutti gli addetti della squadra antincendio in aziende classificate a rischio incendio MEDIO ai sensi del DM 10 marzo 1998 e che abbiano già frequentato il corso base di 8 ore.

Programma

1) L'incendio e la prevenzione incendi:

  - Principi sulla combustione e l’incendio;
  - Le sostanze estinguenti;
  - Triangolo della combustione;
  - Le principali cause di un incendio;
  - Rischi alle persone in caso di incendio;
  - Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.
   
 

2) Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio:

  - Le principali misure di protezione contro gli incendi;
  - Vie di esodo;
  - Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme;
  - Procedure per l’evacuazione;
  - Rapporti con i Vigili del Fuoco;
  - Attrezzature ed impianti di estinzione;
  - Sistemi di allarme;
  - Segnaletica di Sicurezza;
  - Illuminazione di emergenza.
   
 

3) Esercitazioni pratiche:

  - Presa visione del registro della sicurezza e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;
  - Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;
  - Esercitazione sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.
Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica di spegnimento si svolgerà all'aperto, presso Interporto Bologna nel parcheggio a fianco la Palazzina Doganale

Attestato Per ogni partecipante al corso "Aggiornamento Antincendio Rischio Elevato" e , “Aggiornamento Antincendio Rischio Medio" a seguito del superamento del test finale, verrà rilasciato un attestato di frequenza.
   
Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

 

DURATA: 5 ore

DATE:

- 13 aprile 2021, 13.00-18.00

- 13 ottobre2021, 13.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso primo soccorso gruppo A

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 190,00+  IVA

Descrizione e finalità

Il Decreto Ministeriale n. 388, del 15 luglio 2003, recando disposizioni in materia di pronto soccorso aziendale introduce una particolare classificazione aziendale per quanto attiene le modalità di organizzazione del Primo Soccorso ed individua i contenuti dei corsi di formazione degli Addetti al Primo Soccorso.

Tale decreto specifica anche le attrezzature minime di equipaggiamento e di protezione individuale che il datore di lavoro deve mettere a disposizione degli Addetti alle Squadre di Primo Soccorso.
Obbiettivo del corso è quello di adempiere agli obblighi formativi previsti dal D. Lgs. 81/08 e creare competenze trasferendo conoscenze e abilità per attuare procedure di Primo Soccorso in Azienda.

Destinatari

Il corso è rivolto ad Addetti al Primo Soccorso di Aziende del Gruppo A:
I) Aziende o unità produttive industriali (Seveso II - Centrali Termoelettriche – Nucleare - Estrattive e minerarie – Sotterraneo - Esplosivi, polveri e munizioni)
II) Aziende o unità produttive industriali appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a 4
III) Aziende o unità produttive del comparto agricoltura con più di 5 lavoratori

Programma

Prima lezione (4 ore)

− allertare il sistema di soccorso:
a) cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)
b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza

− riconoscere un’emergenza sanitaria:
a) scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili)
b) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia) 
c) nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
d) tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso

− attuare gli interventi di Primo Soccorso:
a) sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno)
b) riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)

− conoscere i rischi specifici dell’attività svolta


Seconda lezione (4 ore)

− acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro (cenni di anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali)
− acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne)

Terza lezione (4 ore)

− acquisire capacità di intervento pratico (principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; principali tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; principali tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare; principali tecniche di tamponamento emorragico; principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici)

Quarta lezione (4 ore)

− approfondimenti sull’acquisizione delle capacità di intervento pratico (tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; tecniche di rianimazione cardiopolmonare; tecniche di tamponamento emorragico; tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici)
− approfondimenti sugli interventi di Primo Soccorso:
a) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali, stato di coscienza)
b) sostenimento delle funzioni vitali (manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno; posizioni di sicurezza; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)
c) tecniche di autoprotezione del Personale Addetto al Soccorso

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica si svolgerà presso i locali idonei di Interporto Bologna

Attestato Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza
   
Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito Slide, documentazione cartacea, attestati

 

DURATA: 16 ore

DATE:

- 7 e 8 aprile 2021, 9.00-18.00

- 7 e 8 ottobre 2021, 9.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso primo soccorso gruppo B - C

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 155,00+  IVA

Descrizione e finalità

Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, recando disposizioni in materia di pronto soccorso aziendale in conformità a quanto previsto dall’art. 45 del D. Lgs. 81/08, introduce una particolare classificazione aziendale per quanto attiene le modalità di organizzazione del Primo Soccorso ed individua i contenuti dei corsi di formazione degli Addetti al Primo Soccorso.Tale decreto specifica anche le attrezzature minime di equipaggiamento e di protezione individuale che il datore di lavoro deve mettere a disposizione degli Addetti al Primo Soccorso.

Destinatari

Il corso Primo Soccorso Gruppo B e C è rivolto agli Addetti al Primo Soccorso di Aziende del:
- Gruppo B: aziende o unità produttive con 3 o più lavoratori non rientranti nel Gruppo A
- Gruppo C: aziende o unità produttive con meno di 3 dipendenti non rientranti nel Gruppo A

Programma

Prima lezione (4 ore)

  − allertare il sistema di soccorso:
  a) cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)
  b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza
   
  − riconoscere un’emergenza sanitaria:
  a) scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili)
  b) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia)
  c) nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
  d) tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso
   
  − attuare gli interventi di Primo Soccorso:
  a) sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno)
  b) riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)
   
  − conoscere i rischi specifici dell’attività svolta
   
 

Seconda lezione (4 ore)

  - acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro (cenni di anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali)
  - acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne)
   
 

Terza lezione (4 ore)

  − acquisire capacità di intervento pratico (principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; principali tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; principali tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare; principali tecniche di tamponamento emorragico; principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici)
   
Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica si svolgerà al coperto, presso Palazzina Doganale Interporto Bologna

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

   
Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito Slide, documentazione cartacea, attestati

 

DURATA: 12 ore

DATE:

- 7 aprile 2021, 14.00-18.00 e 8 aprile 2021 9.00-18.00

- 7 ottobre 2021, 14.00-18.00 e 8 aprile 9.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso di aggiornamento primo soccorso gruppo B -  C

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 70,00+  IVA

Descrizione e finalità

Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, recando disposizioni in materia di primo soccorso aziendale in conformità a quanto previsto dall’ art. 45 del D. Lgs. 81/08, introduce una particolare classificazione aziendale per quanto attiene le modalità di organizzazione del pronto soccorso ed individua i contenuti dei corsi di formazione degli addetti al pronto soccorso. Tale decreto specifica anche le attrezzature minime di equipaggiamento e di protezione individuale che il datore di lavoro deve mettere a disposizione degli addetti.
La formazione dei lavoratori designati deve essere ripetuta con cadenza almeno triennale per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.

Destinatari

Il corso Primo Soccorso Gruppo B e C è rivolto agli Addetti al Primo Soccorso di Aziende del:
- Gruppo B: aziende o unità produttive con 3 o più lavoratori non rientranti nel Gruppo A
- Gruppo C: aziende o unità produttive con meno di 3 dipendenti non rientranti nel Gruppo A

Programma

Acquisire capacità di intervento pratico:

  1) principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN;
  2) principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
  3) principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
  4) principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare;
  5) principali tecniche di tamponamento emorragico;
  6) principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato;
  7) principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.
   
Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica si svolgerà al coperto, presso Palazzina Doganale Interporto Bologna

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 4 ore

DATE:

- 8 aprile 2021, 14.00-18.00

- 8 ottobre2021, 14.00-18.00

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso aggiornamento primo soccorso gruppo A (ALTO)

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 85,00+  IVA

Descrizione e finalità

Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, recando disposizioni in materia di primo soccorso aziendale in conformità a quanto previsto dall’ art. 45 del D. Lgs. 81/08, introduce una particolare classificazione aziendale per quanto attiene le modalità di organizzazione del pronto soccorso ed individua i contenuti dei corsi di formazione degli addetti al pronto soccorso.
Tale decreto specifica anche le attrezzature minime di equipaggiamento e di protezione individuale che il datore di lavoro deve mettere a disposizione degli addetti.
La formazione dei lavoratori designati deve essere ripetuta con cadenza almeno triennale per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.

Destinatari

Addetti al Primo Soccorso di Aziende del Gruppo A:
Aziende o unità produttive industriali (Seveso II - Centrali Termoelettriche - Nucleare - Estrattive e minerarie - Sotterraneo - Esplosivi, polveri e munizioni)
Aziende o unità produttive industriali appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a 4
Aziende o unità produttive del comparto agricoltura con più di 5 lavoratori

Programma

Acquisire capacità di intervento pratico:
1) principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN;
2) principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
3) principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
4) principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare;
5) principali tecniche di tamponamento emorragico;
6) principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato;
7) principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Approfondimenti sull’acquisizione delle capacità di intervento pratico:
1) tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
2) tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
3) tecniche di rianimazione cardiopolmonare; tecniche di tamponamento emorragico;
4) tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica si svolgerà presso i locali idonei di Interporto Bologna.

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 6 ore

DATE:

- 8 aprile 2021, 11.00-18.00

- 8 ottobre2021, 11.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso BLSD per utilizzo defibrillatore

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 70,00+  IVA

Descrizione e finalità

Ogni anno in Italia le vittime di un arresto cardiaco sono circa 60.000, una ogni nove minuti, e costituiscono il 10% della totalità dei decessi. In molti casi, un tempestivo intervento di defibrillazione e rianimazione consente di salvare la vita del paziente: si ritiene che entro cinque minuti dall’arresto cardiaco la percentuale di sopravvivenza è del 50%, mentre dopo altri sei minuti è praticamente nulla.
Il Defibrillatore Semiautomatico Esterno (DAE) è un dispositivo medico in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura, dal momento che è dotato di sensori per riconoscere l'arresto cardiaco dovuto ad aritmie, fibrillazione ventricolare e tachicardia ventricolare.
L'affidabilità di tali apparecchiature (sia per specificità che per sensibilità), che in modo automatico, riconoscono la tipologia dell'aritmia, ne consente l’utilizzo da parte di personale non sanitario, con certificata formazione specifica nelle attività di rianimazione cardio-polmonare Basic Life Support and Defibrillation – RCP base (BLS-D).

La legislazione vigente, tra la quale principalmente la Legge 3 aprile 2001, n. 120 "Utilizzo dei Defibrillatori Semiautomatici in ambiente Extraospedaliero" e il Decreto Interministeriale 18 marzo 2011, prevede che le Regioni e le Province Autonome disciplinino il rilascio da parte delle aziende sanitarie locali e delle aziende ospedaliere dell'autorizzazione all'utilizzo extraospedaliero dei Defibrillatori Semiautomatici (DAE) da parte del personale non ospedaliero. In particolare, la Regione Veneto ha regolamento l’utilizzo e la gestione dei DAE con il “Regolamento per l’utilizzo e la gestione dei Defibrillatori automatici esterni in ambito extraospedaliero” Allegato A DGR 2487/2014, la quale integra e/o modifica la precedente normativa “Allegato A DGR n 4282 del 29 dicembre 2009”.

Il Decreto Ministero della Salute del 24 aprile 2013, come modificato dal Decreto Ministero della Salute 19 luglio 2016, dal 30 novembre 2016 obbliga le società sportive professionali e dilettantistiche a disporre dei Defibrillatori Semiautomatici (DAE) e dei relativi operatori addestrati negli impianti sportivi permanentemente o temporaneamente utilizzati.

Per sostenere la diffusione dei Defibrillatori Semiautomatici Esterni (DAE) nelle aziende, l’INAIL riconosce la messa a disposizione del DAE in azienda e la relativa formazione BLS-D come intervento di miglioramento che consente di ottenere la riduzione del premio INAIL per mezzo del modello OT 24.
Il corso si pone l’obiettivo di formare ed addestrare il personale non medico che intende acquisire le competenze e l’autorizzazione all’utilizzo dei Defibrillatori Semiautomatico Esterno (DAE), ai sensi della legislazione vigente e della specifica regolamentazione prevista dalla Regione Veneto.

Destinatari

Il corso è rivolto a chi intende acquisire le competenze e l’autorizzazione all’utilizzo dei Defibrillatori Semi-Automatici Esterni (DAE), ai sensi della legislazione vigente e della specifica regolamentazione prevista dalla Regione Veneto. Inoltre il corso è particolarmente indicato per le squadre di primo soccorso di cui al D.Lgs. 81/08.

Programma

- Rianimazione Cardio Polmonare (RCP) di base (BLS - Basic Life Support);
- Defibrillazione precoce (BLS-D - Basic Life Support and Defibrillation), parte teorica: finalità della defibrillazione precoce, fondamentali di elettrofisiologia cardiaca, pericoli e precauzioni per il personale ed i pazienti, presentazione e descrizione dell’apparecchio, alimentazione, uso e manutenzione, controlli di funzionalità, modalità di messa in pratica, dimostrazione d'impiego;
- Defibrillazione precoce (BLS-D), parte pratica: messa in pratica su manichino della sequenza di RCP e di Defibrillazione precoce nei diversi quadri di arresto cardiaco.

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica La prova pratica si svolgerà presso i locali idonei di Interporto Bologna.
Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 5 ore

DATE:

- 26 aprile 2021, 9.00 - 14.00

- 26 ottobre2021, 9.00 - 14.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 300,00 + IVA

Principi giuridici comunitari e nazionali

Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi

Definizione e individuazione dei fattori di rischio

Valutazione dei rischi

Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione

Aspetti normativi dell'attività di rappresentanza dei lavoratori

Nozioni di tecnica della comunicazione

 

DESTINATARI: Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (così come definiti nell'art. 2 del D.Lgs 81/08, Testo Unico sulla Sicurezza). 

METODOLOGIA FORMAZIONE: I corsi per dirigenti sono svolti in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.

DURATA: 32 ore 

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza a seguito del superamento del test finale

TEST: Test di valutazione al termine del corso

FORNITORE: CONTEC AQS

MATERIALE FORNITO: Slide e documentazione digitale

DURATA: 12 ore

DATE:

- 15-20-22-27 aprile 2021, 09.00 - 18.00

- 15-20-22-27 ottobre 2021, 09.00 - 18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso aggiornamento RLS fino a 50 dipendenti 

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 60,00+  IVA

CONTENUTI/PROGRAMMA:          

Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori

La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa

La "responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D. Lgs. n.231/2001 e s.m.i.

Il sistema istituzionale della prevenzione

I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità.

DESTINATARI: Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) di aziende che occupano fino a 50 lavoratori.

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza a seguito del superamento del test finale    

TEST: Test di valutazione al termine del corso 

MATERIALE FORNITO: Slide e documentazione cartacea 

DURATA: 4 ore

DATE:

- 27 aprile 2021, 14.00 - 18.00

- 27 ottobre 2021, 14.00 - 18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso aggiornamento RLS oltre 50 dipendenti 

MODALITA': in videoconferenza

COSTO: € 125,00 + IVA

COTENUTI/PROGRAMMA:            

Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori

La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa.

La "responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D. Lgs. n.231/2001 e s.m.i.

Il sistema istituzionale della prevenzione

I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità

I criteri e gli strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi

La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi

La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori

Il documento di valutazione dei rischi (contenuti specificità e metodologie)

Modelli di organizzazione e gestione della sicurezza

Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione

Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza

La gestione della documentazione tecnico amministrativa

L'organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze.

DESTINATARI: Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) di aziende che occupano più di 50 lavoratori 

ATTESTATO: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza a seguito del superamento del test finale 

TEST: Test di valutazione al termine del corso

MATERIALE FORNITO: Slide e documentazione cartacea

DURATA: 8 ore 

DATE:

- 27 aprile 2021, 09.00-18.00

- 27 ottobre 2021, 09.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

 

Corso cronotachigrafo

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 180,00+  IVA

Descrizione e finalità

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con il Decreto Dirigenziale n. 2015 del 12/12/2016 ha regolamentato la formazione relativa ai conducenti ed al controllo sulla loro attività, ai sensi dei regolamenti CE 561/2006 e UE 165/2014.
Attraverso l'assolvimento dell'obbligo formativo, le imprese di autotrasporto possono dimostrare in caso di controllo su strada che le infrazioni commesse dai propri conducenti, in riferimento al mancato rispetto della normativa sui tempi di guida e riposo, non possono essere attribuite a loro inadempienza nel fornire ai conducenti la formazione necessaria al corretto utilizzo del cronotachigrafo, chiedendo così l’annullamento della sanzione a carico dell’impresa ex art. 174 c. 14 del CDS.

Destinatari

Tutti i conducenti di mezzi dotati di cronotachigrafo delle imprese di autotrasporto (di merci conto proprio, conto terzi e trasporto persone). 
La normativa parla di “conducenti” per cui anche i Titolari e i Padroncini.

   
Programma

- Evoluzione della normativa dal Regolamento (CEE) n. 1463/70 al Regolamento (UE) n. 165/2014. Brevi cenni delle normative che hanno regolato e che regolamentano l’uso del tachigrafo e ne disciplinano le caratteristiche costruttive con particolare attenzione ai più recenti Regolamenti (CEE) n. 3821/85 e (UE) n. 164/15. Obbligo dell’uso del tachigrafo. Esenzioni.

 

- Brevi cenni sul Regolamento (CE) n. 561/06. Disciplina dei tempi di guida e di riposo - Esenzioni - Certificazioni - Deroghe.

 

- Evoluzione tecnologica: dall’analogico al digitale. Descrizione delle tipologie meccaniche degli strumenti di registrazione. Avvento del tachigrafo digitale.

 

- Uso del tachigrafo analogico. Descrizione dell’apparecchio e del foglio di registrazione (disco) e loro corretto uso.

 

- Uso del tachigrafo digitale. Modelli, tipologie e descrizione della struttura dell’impianto del tachigrafo digitale.

 

- Le carte tachigrafiche: descrizione dei vari tipi di carte e loro corretto uso.

 

- Caratteristiche e funzionalità del tachigrafo digitale.

 

- Lettura ed interpretazione delle stampe e dei pittogrammi del tachigrafo digitale.

 

- Attività con simulatore di casi reali con strumenti adeguati per la pratica delle competenze acquisite.

 

- Responsabilità amministrativa e penale a carico dei soggetti che circolano o mettono in circolazione veicoli sprovvisti di tachigrafo ovvero con tachigrafo manomesso o non funzionante.

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica si svolgerà all'aperto, presso Interporto Bologna nel parcheggio a fianco la Palazzina Doganale

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 8 ore

DATE:

- 15 marzo 2021, 09.00-18.00

- 15 novembre bre 2021, 09.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso di formazione per lavoratori addetti alla conduzione di carrelli industriali semoventi

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 200,00 + IVA

 

Descrizione e finalità

La formazione dei lavoratori addetti all’uso di queste attrezzature di lavoro, come previsto nell’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, deve seguire precisi percorsi, durate e modalità, contemplando una formazione teorica e pratica, con verifiche di apprendimento eseguite anche “in campo”. Il corso di formazione rivolto agli addetti alla conduzione di carrelli industriali semoventi (ossia qualunque veicolo su ruote ad esclusione di quelli circolanti su rotaie, concepito per trasportare trainare, spingere, sollevare, impilare o disporre su scaffalature qualsiasi tipo di carico ed azionato da un operatore a bordo con sedile), conforme ai contenuti dell’Accordo suddetto, consente, previo il superamento delle verifiche previste, di conseguire l’attestato di abilitazione all’uso degli stessi.

Destinatari

Addetti alla conduzione di carrelli industriali semoventi (ossia qualunque veicolo su ruote ad esclusione di quelli circolanti su rotaie, concepito per trasportare, trainare, spingere, sollevare, impilare o disporre su scaffalature qualsiasi tipo di carico ed azionato da un operatore a bordo con sedile)

Programma

1. Modulo giuridico normativo (1 ora)

 

1.1 Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.lgs. n. 81/2008).

 

Responsabilità dell’operatore.

 

2. Modulo tecnico (7 ore)

 

2.1. Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interne: dai transpallet manuali ai carrelli elevatori frontali a contrappeso.

 

2.2. Principali rischi connessi all’impiego di carrelli semoventi: caduta del carico, rovesciamento, ribaltamento, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all’ambiente (ostacoli, linee elettriche, ecc.), rischi legati all’uso delle diverse forme di energia (elettrica, idraulica, ecc.).

 

2.3. Nozioni elementari di fisica: nozioni di base per la valutazione dei carichi movimentati, condizioni di equilibrio di un corpo. Stabilità (concetto del baricentro del carico e della leva di primo grado). Linee di ribaltamento. Stabilità statica e dinamica e influenza dovuta alla mobilità del carrello e dell’ambiente di lavoro (forze centrifughe e d’inerzia). Portata del carrello elevatore.

 

2.4. Tecnologia dei carrelli semoventi: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti. Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento.

 

2.5. Componenti principali: forche e/o organi di presa (attrezzature supplementari, ecc.). Montanti di sollevamento (simplex - duplex - triplex - quadruplex ecc., ad alzata libera e non). Posto di guida con descrizione del sedile, degli organi di comando (leve, pedali, piantone sterzo e volante, freno di stazionamento, interruttore generale a chiave, interruttore d’emergenza), dei dispositivi di segnalazione (clacson, beep di retromarcia, segnalatori luminosi, fari di lavoro, ecc.) e controllo (strumenti e spie di funzionamento). Freni (freno di stazionamento e di servizio). Ruote e tipologie di gommature: differenze per i vari tipi di utilizzo, ruote sterzanti e motrici. Fonti di energia (batterie di accumulatori o motori endotermici). Contrappeso.

 

2.6. Sistemi di ricarica batterie: raddrizzatori e sicurezze circa le modalità di utilizzo anche in relazione all’ambiente.

 

2.7. Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Sistemi di protezione attiva e passiva.

 

2.8. Le condizioni di equilibrio: fattori ed elementi che influenzano la stabilità. Portate (nominale/effettiva).

 

Illustrazione e lettura delle targhette, tabelle o diagrammi di portata nominale ed effettiva. Influenza delle condizioni di utilizzo sulle caratteristiche nominali di portata. Gli ausili alla conduzione (indicatori di carico e altri indicatori, ecc.).

 

2.9. Controlli e manutenzioni: verifiche giornaliere e periodiche (stato generale e prove, montanti, attrezzature, posto di guida, freni, ruote e sterzo, batteria o motore, dispositivi di sicurezza). Illustrazione dell’importanza di un corretto utilizzo dei manuali di uso e manutenzione a corredo del carrello.

 

2.10. Modalità di utilizzo in sicurezza dei carrelli semoventi: procedure di movimentazione. Segnaletica di sicurezza nei luoghi di lavoro. Procedure di sicurezza durante la movimentazione e lo stazionamento del mezzo. Viabilità: ostacoli, percorsi pedonali, incroci, strettoie, portoni, varchi, pendenze, ecc.. Lavori in condizioni particolari ovvero all’esterno, su terreni scivolosi e su pendenze e con scarsa visibilità. Nozioni di guida. Norme sulla circolazione, movimentazione dei carichi, stoccaggio, ecc.. Nozioni sui possibili rischi per la salute e la sicurezza collegati alla guide del carrello ed in particolare ai rischi riferibili:

 

a) all’ambiente di lavoro;

 

b) al rapporto uomo/macchina;

 

c) allo stato di salute del guidatore.

 

Nozioni sulle modalità tecniche, organizzative e comportamentali e di protezione personale idonee a prevenire i rischi.

 

- Prova intermedia con questionario a risposta multipla

 

3. Modulo pratico (4 ore)

 

3.1 Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello, dei vari componenti e delle sicurezze.

 

3.2 Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello.

 

3.3 Guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico (corretta posizione sul carrello, presa del carico, trasporto nelle varie situazioni, sosta del carrello, ecc.).

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica si svolgerà all'aperto, presso Interporto Bologna nel parcheggio a fianco la Palazzina Doganale

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di abilitazione conforme ai requisiti previsti dall’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, previe verifiche di apprendimento, così come previste dall’Accordo stesso.

Costo

222 € (iva inclusa)

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

Date:

- 11  marzo 9.00- 18.00 e 12 marzo 9.00 - 13.00

- 11 novembre 9.00- 18.00 e 12 novembre 9.00 - 13.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso di aggiornamento formazione per lavoratori addetti alla conduzione di carrelli industriali semoventi

MODALITA':  in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 80,00+  IVA

Descrizione e finalità

La formazione per l’abilitazione degli utilizzatori dei carrelli elevatori ("patentino muletti"), come previsto nell’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, deve seguire precisi percorsi, durate e modalità, contemplando una formazione teorica e pratica, con verifiche di apprendimento eseguite anche “in campo”. Inoltre ogni 5 anni gli utilizzatori dei carrelli elevatori dovranno effettuare un corso di aggiornamento per il mantenimento dell’abilitazione, della durata di 4 ore. Il corso di formazione rivolto agli addetti alla conduzione di carrelli elevatori industriali semoventi (ossia qualunque veicolo su ruote ad esclusione di quelli circolanti su rotaie, concepito per trasportare trainare, spingere, sollevare, impilare o disporre su scaffalature qualsiasi tipo di carico ed azionato da un operatore a bordo con sedile), è conforme ai contenuti del punto 6.2 dell’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012 e consente, previo superamento di una verifica finale, di conseguire l’attestato per il rinnovo dell’abilitazione all’uso dei carrelli elevatori.

Destinatari

Addetti alla conduzione di carrelli elevatori industriali semoventi (ossia qualunque veicolo su ruote ad esclusione di quelli circolanti su rotaie, concepito per trasportare, trainare, spingere, sollevare, impilare o disporre su scaffalature qualsiasi tipo di carico ed azionato da un operatore a bordo con sedile) già in possesso dell’abilitazione secondo l’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, oppure in possesso di formazione pregressa, conforme al punto 9 del suddetto Accordo.

Programma

Modulo giuridico normativo (1 ora)

 

Presentazione del corso carrellisti. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore addetto all'uso del carrello elevatore.

 

Modulo pratico (3 ore)

  Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello elevatore, dei vari componenti e delle sicurezze.
  Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello elevatore.
  Incidenti ed infortuni con il carrello elevatore e analisi delle cause.
  Valutazione finale 
Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica si svolgerà all'aperto, presso Interporto Bologna nel parcheggio a fianco la Palazzina Doganale

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di abilitazione conforme ai requisiti previsti dall’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, previe verifiche di apprendimento, così come previste dall’Accordo stesso.

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 4 ore

DATE:

- 12  marzo 2021, 14.00 - 18.00

- 12 novembre 2021, 14.00 - 18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso

Corso norme per il corretto fissaggio del carico  

MODALITA': in presenza, presso la Palazzina Doganale in Interporto Bologna o, su richiesta, presso la tua azienda

COSTO: € 120,00+  IVA

Descrizione e finalità

Questo corso nasce dall’esigenza di fornire strumenti pratici al SOGGETTO che assolve al ruolo di COMMITTENTE e CARICATORE al fine di prendere le appropriate misure affinché il carico venga effettuato in modo da garantire la sicurezza durante il trasporto.
Alla luce dei controlli su strada che vengono effettuati in virtù della Direttiva 2014/47/UE, saranno affrontate e sviluppate le principali disposizioni previste dalle diverse norme “EN” e standard “ISO” in materia di fissazione del carico (numero di cinghie sufficiente, utilizzo di tappetini antiscivolo e sistemi di bloccaggio, ecc.) e costruzione di veicoli e container per la spedizione di TUTTE le merci.
Il corso fornisce le conoscenze di base sulle disposizioni relative al carico delle merci in colli a bordo di veicoli e container, per il trasporto stradale.

Destinatari

Tutti i soggetti che ricoprono il ruolo di caricatore e tutti i soggetti che hanno la responsabilità della corretta sistemazione delle merci a bordo di veicoli e container, tra cui i committenti, secondo il D. Lgs 21 novembre 2005, n. 286.

Programma

- Conoscenza dei principi base sul corretto fissaggio del carico;
- I rischi provocati da diversi tipi di carichi non fissati o non adeguatamente disposti e bloccati;
- Le forze inerziali che agiscono sul veicolo in movimento;
- Le forse necessarie al fissaggio del carico;
- La distribuzione geometrica del carico e suo bloccaggio;
- Il diagramma di carico;
- Tipi di ancoraggio del carico: oer attrito e per ancoraggio diretto;
- I dispositivi per l’ancoraggio del carico: caratteristiche e lettura delle etichette;
- Calcolo del numero dei dispositivi di ancoraggio;
- Test ed esercitazioni pratiche per individuare tipo e quantità di dispositivi di ancoraggio e loro modalità di utilizzo su vari tipi di carichi.

Docenti

Docente Contec AQS abilitato

Prova pratica

La prova pratica si svolgerà all'aperto, presso Interporto Bologna nel parcheggio a fianco la Palazzina Doganale

Attestato

Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza

Test

Test di valutazione al termine del corso

Materiale fornito

Slide, documentazione cartacea, attestati

DURATA: 8 ore

DATE:

- 21 aprile 2021, 09.00-18.00

- 21 ottobre 2021, 09.00-18.00

 

Il corso sarà confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Ogni iscritto riceverà conferma dell'attivazione del corso tramite mail una settimana prima dell'inizio del corso stesso